Biblioteca comunale Silvano Ricci

Fabrica di Roma

Novità: libri e dvd

———————————————————————————————————————————————

———————————————————————————————————————————————

Libri: le novità

Andreoli Vittorino
Homo stupidus stupidus

Rizzoli, 2018
Saggi italiani

 

È possibile scongiurare l’agonia in cui sta scivolando la nostra civiltà? Che ne è dell’uomo quando smarrisce i benefici garantiti dalla parte più evoluta del suo cervello? Quando delega le sue funzioni ad appendici digitali, vere e proprie protesi, innescando una regressione che cancella ogni traccia del salto evolutivo per cui è stato definito sapiens sapiens, diventando stupidus stupidus? Quando la nostra mente perde progressivamente la razionalità e l’affettività, e intanto muore l’etica, muoiono gli dèi, che vengono sostituiti dal denaro e dal successo?
Vittorino Andreoli, convinto che la morte di una civiltà possa essere osservata e testimoniata, e che se ne possano indicare i segni premonitori, mette a fuoco tre comportamenti talmente diffusi da essere diventati regole: la distruttività, la caduta dei princìpi primi che sono alla base del vivere sociale e l’uomo senza misura. Intorno a questi tre grandi temi, svolge la sua analisi arrivando alla conclusione che l’uomo vada ormai escluso dall’ambito della sapienza. Il tratto che oggi lo definisce meglio è l’essere stupidus, secondo il significato etimologico, che condivide la radice con “stupore”. Lascia infatti attoniti, sbalorditi, che un uomo possa assumere gli atteggiamenti dominanti nel nostro tempo, ma ancora più incredibile è che lo possa fare una comunità intera, un popolo.Un margine per invertire la rotta ancora c’è, per farlo occorre però riaffermare i princìpi che permettono il procedere della ragione, la bellezza della cooperazione contro l’esasperato individualismo, integrando sentimenti e razionalità.
rizzolilibri.it

———————————————————————————————————————————————

Canfora Luciano
La scopa di don Abbondio. Il moto violento della storia

Laterza, 2018
I Robinson. Letture

 

Nel momento in cui forze politiche oscurantiste prendono il sopravvento in Italia e in larga parte d’Europa, giova interrogarsi sul ‘moto storico’. Il suo andamento può sprofondarci in deprimenti bassure o innalzarci verso affrettate illusioni. Tra il cupo fatalismo persuaso dell’eterno ritorno e il pervicace ottimismo degli assertori di inarrestabili ‘sorti progressive’, la lezione che ci viene dalla storia è che, dopo l’esaurirsi di una ‘rivoluzione’, maturano immancabilmente le condizioni per una nuova scossa: di quelle che a don Abbondio apparivano salutari colpi di scopa.
laterza.it

———————————————————————————————————————————————

Coe Jonathan
Middle England

Feltrinelli, 2018
I narratori

 

Il nuovo romanzo di Jonathan Coe: un quadro molto comico, ma anche molto serio, della vita pubblica e privata in Gran Bretagna, dal 2010 al 2018.   Del pubblico, copre le elezioni del primo governo di coalizione di tutta la storia britannica, le rivolte violente del 2011, i Giochi olimpici del 2012 e, naturalmente, il tellurico referendum per la Brexit del 2016. Del privato, mostra come questi eventi impattino sulle vite dei Trotter, una tipica famiglia delle Midlands inglesi.   Tornano alcuni personaggi della Banda dei brocchi e di Circolo chiuso, Benjamin e Lois Trotter e i loro amici, che ritroviamo qui ormai alla prese con le grane dell’età che avanza. Ma l’attenzione principale del nuovo tragicomico romanzo del bardo inglese dei nostri tempi verte sui membri più giovani della famiglia Trotter, come la figlia di Lois, Sophie, giovane ricercatrice universitaria idealista. Sophie, dopo un matrimonio un poco improbabile, fatica a rimanere fedele al marito, soprattutto da quando le rispettive idee politiche si fanno sempre più distanti. Intanto la nazione sfrigola e questioni come il nazionalismo, l’austerità, il politicamente corretto e l’identità politica incendiano il dibattito e le anime.
lafeltrinelli.it

———————————————————————————————————————————————

Corona Mauro
Nel muro

Mondadori, 2018
Scrittori italiani e stranieri

 

Nel fitto di un bosco di uno dei monti dell’Italia settentrionale un uomo ritrova una baita appartenuta ai suoi antenati. Decide di ristrutturarla, per andarci a vivere e sfuggire così alla crudeltà del mondo che lo circonda.Ma, mentre lavora, un colpo di piccone bene assestato cambia per sempre la sua vita. Dietro la calce, in un’intercapedine del muro, trova i corpi mummificati di tre donne. E si accorge che sulla loro carne sono stati incisi dei segni, quasi lettere dell’alfabeto di una lingua misteriosa e sconosciuta. Qual è la storia delle tre donne? Chi le ha nascoste lì? Qual è il terribile messaggio che quelle lettere vogliono comunicare? Ed è possibile che la cerva dagli occhi buoni che sbuca ogni sera dal bosco voglia davvero proteggere l’uomo e rivelargli qualcosa?Mentre le tre mummie cominciano a infestare i suoi pensieri e i suoi sogni, trasformandoli in incubi e allucinazioni, l’uomo si mette alla ricerca della verità, una ricerca che può portarlo alla perdizione definitiva o alla salvezza. O forse a entrambe.
librimondadori.it

———————————————————————————————————————————————

Costantini Roberto
Da molto lontano

Marsilio, 2018
Farfalle

 

1990. Nell’imminente estate delle notti magiche del Campionato del mondo giocato in Italia, il figlio di un potente imprenditore romano scompare nel nulla. A indagare viene chiamato uno svogliato commissario Balistreri, per niente contento di dover mettere il guinzaglio al figlio finto ribelle di un palazzinaro. Ma il ritrovamento del cadavere del giovane, orrendamente mutilato, assieme a quello di una ragazza sottomessa a un boss della Camorra, cambia le cose. Balistreri si ritroverà coinvolto in una sparatoria i cui risvolti drammatici gli impediranno di risolvere il caso.
Oggi. Dopo quasi quarant’anni di onorata carriera nella polizia, Michele Balistreri è andato in pensione. Il suo corpo e la sua mente portano addosso le cicatrici di una vita densa e dolorosa. E anche la sua memoria inizia a perdere colpi. Ma neanche adesso c’è pace per lui, perché quando due manichini che riproducono la scena del crimine irrisolto quasi trent’anni prima vengono ritrovati sepolti nel complesso residenziale in cui vive il padre del ragazzo ucciso, l’ex commissario dovrà aiutare il suo storico vice Graziano Corvu – che ha preso il suo posto – a condurre quella che forse sarà la sua ultima indagine.
marsilioeditori.it

———————————————————————————————————————————————

Daverio Philippe
Grand tour d’Italia a piccoli passi

Rizzoli, 2018
Arte contemporanea

 

Philippe Daverio ci fa da cicerone attraverso le bellezze del nostro Paese, in una sorta di “visita guidata” di quel museo diffuso che è l’Italia: chiese, monumenti, gallerie e opere d’arte. I luoghi – noti, meno noti o decisamente insoliti – sono scelti e raccontati in maniera non sistematica, in base ai viaggi e agli interessi che l’autore ha coltivato negli anni. Un volume che supera il meccanismo della guida turistica e si propone come un itinerario suggestivo e visionario, un viaggio “lento” alla scoperta di volta in volta di un aspetto storico o artistico che racconta un pezzo della storia culturale del nostro Paese.
rizzolilibri.it

———————————————————————————————————————————————

Distefano Antonio Dikele
Bozze

Mondadori, 2018
Novel

 

Non ho scritto un romanzo.Ho scritto una cosa che vorrei che leggessi.Ho scritto che mi sento piccolo rispetto al mondo quando provo a capire come mi sento.Ho scritto che vorrei un amore di cui non devo preoccuparmi.Ho scritto che sono stanco.Se le mie parole ti piaceranno e sentirai che condividendole con altri possano essere d’aiuto fallo.Condividi quello che ho scritto con più persone possibili.Io ho iniziato a scrivere per questo. Perché volevo che le persone capissero quello che non riuscivo a descrivere a parole. Io che non ho mai saputo raccontare un’emozione mentre la sentivo.Quindi è tutto nelle tue mani.
librimondadori.it

———————————————————————————————————————————————

Eggers Dave
Il monaco di Mokha

Mondadori, 2018
Scrittori italiani e stranieri

 

Mokhtar Alkhanshali ha ventiquattro anni, è un americano yemenita e di lavoro fa il portiere in livrea in uno stabile di lusso a San Francisco. Ma Mokhtar Alkhanshali è soprattutto un sognatore determinato a diventare qualcuno. E quando per circostanze fortuite inizia ad appassionarsi all’antica storia del caffè capisce di colpo qual è la sua vocazione, anzi, la sua “missione”: andare nello Yemen, visitare le piantagioni ad alta quota, aiutare i contadini a organizzarsi e trasmettere loro le sue conoscenze con lo scopo di far rivivere la fama del caffè yemenita, che dopo secoli di gloria vanta ormai la qualità peggiore del mondo. Proprio nel momento di maggior successo, quando è sul punto di entrare nel pantheon degli esploratori ed esportatori di caffè, il paese precipita però nella guerra civile. Piovono bombe, l’ambasciata americana chiude e Mokhtar deve trovare un modo per uscire dallo Yemen contando solo sulle sue forze e le sue speranze.
librimondadori.it

———————————————————————————————————————————————

Emanuelli Roberto
Buonanotte a te

Rizzoli, 2018
Narrativa

 

Capita a tutti, sai? Capita a tutti di guardare le stelle, prima di addormentarsi, e desiderare che ci regalino qualcosa di buono. Capita a tutti, alla fine di una giornata storta, di sperare che quella dopo sia migliore. Capita a tutti di credere nel destino. Ma il destino, a volte, è solo una scusa. Il destino esiste se noi ne siamo padroni: lui ti passa accanto, sta a te decidere se coglierlo al volo o lasciarlo andare. È quello che succede ai protagonisti di questa storia. Due coppie, due mondi apparentemente lontanissimi che si sfiorano come universi paralleli, con un unico vero punto di contatto: l’amore. Sally è giovanissima, esplosiva e passionale, cerca la sua strada e vive sempre alla massima intensità. Quando canta, la sua voce è pura magia; quando ama, dà tutta se stessa, anche se sa che chi mette il cuore nelle mani di qualcun altro spesso rischia di farsi male. Simone, invece, ha trentacinque anni e si è già perso. Dell’amore sembra essersi dimenticato, perché ha fatto altre scelte: lavoro, soldi, successo, un futuro già scritto in cui adesso fa fatica a riconoscere i suoi sogni. Eppure basta così poco per essere felici: sono i piccoli gesti quelli che ti cambiano la vita. Ed è grazie a un piccolo, grande gesto che i destini di Sally e Simone si incroceranno in un modo magico e inaspettato. Perché l’amore non è quello che poteva essere e non è stato, ma quello che sarà, se lo vorrai…
rizzolilibri.it

———————————————————————————————————————————————

Forcellino Antonio
Il secolo dei giganti: il cavallo di bronzo

HarperCollins Italia, 2018
HarperCollins Italia

 

15 aprile 1452. In un piccolo borgo fuori Firenze nasce il figlio illegittimo di Ser Piero da Vinci: Leonardo. Figlio dello stupro di una giovane contadina, non viene riconosciuto dal padre, ma cresce con i nonni e lo zio paterni. Leonardo è un bambino precoce, curioso e geniale. Appena adolescente diventa allievo di bottega di Giovanni Verrocchio, il più grande esperto di arte fusoria della splendente Repubblica fiorentina. Ed è qui che la sua vita e la sua arte si intrecciano e diventano parte della politica e delle lotte di potere tra Firenze e Roma, tra i Medici, i Della Rovere e i Borgia. E mentre nelle botteghe si creano i più grandi capolavori del Rinascimento e nel contempo si studiano armi innovative in grado di contrastare l’invasione turca, ai mecenati diventa sempre più chiaro il potere di propaganda nascosto nelle opere d’arte. Fra loro non ci sono solo uomini, ma anche donne straordinarie che, non più relegate nella spiritualità medievale, diventano protagoniste. Consapevoli del loro potere seduttivo, profondamente intelligenti e colte, Giulia Farnese, Isabella d’Este e Lucrezia Borgia travalicano i limiti del ruolo in cui erano state costrette per imporsi sulla scena politica e intellettuale del secolo.
herpercollins.it

———————————————————————————————————————————————

Gazzola Alessia
Il ladro gentiluomo

Longanesi, 2018
La gaja scienza

 

Alice Allevi, finalmente Specialista in Medicina Legale, ha dovuto affrontare scelte difficili sia sul piano professionale che su quello sentimentale. Dopo un lungo e burrascoso corteggiamento, sembrava che tra lei e Claudio Conforti, l’affascinante e imprevedibile medico legale con il quale ha condiviso ogni disavventura dai tempi della specializzazione, fosse nato qualcosa. Per un attimo, Alice ha creduto finalmente di aver raggiunto un periodo di serenità, almeno al di fuori dell’Istituto di Medicina Legale. Ma in un momento di smarrimento sentimentale chiede un trasferimento. E lo ottiene: a Domodossola.
Per sua fortuna, o suo malgrado, Alice non avrà molto tempo per indugiare sul proprio destino, perché subito un nuovo caso la travolge. Durante quella che credeva essere un’autopsia di routine, Alice ritrova un diamante nello stomaco del cadavere. Una pietra di notevole caratura e valore, ma anche una prova materiale importante per il caso. Per questo, Alice si premura di convocare un ufficiale giudiziario a cui consegnarlo in custodia. L’ufficiale che si presenta da lei è un uomo distinto ed elegante, dai modi cortesi ed impeccabili, e Alice non esita ad affidargli il diamante. Ed è a quel punto che il fantomatico ufficiale sparisce nel nulla e i guai per Alice iniziano a farsi enormi…
longanesi.it

———————————————————————————————————————————————

Ernaux Annie
I grandi classici riveduti e scorreti. 50 libri che non potete non conoscere, raccontati come nessun altro potrebbe fare

Longanesi, 2018
Il cammeo

 

Un libro per chi ama i libri e la cultura classica, un divertissement colto escritto con garbata ironia dai creatori di una delle più folte community ditema letterario e culturale di Facebook, la pagina Se i social network fosserosempre esistiti, seguita da circa un milione e trecentomila utenti.Con piglio…
longanesi.it

———————————————————————————————————————————————

Grisham John
La resa dei conti

Mondadori, 2018
Omnibus

 

Ottobre 1946, Mississippi. Pete Banning, cittadino modello di Clanton, reduce di guerra pluridecorato, patriarca di una nota famiglia locale proprietaria di campi di cotone, amato padre di famiglia e fedele membro della locale comunità metodista, in una fresca giornata di ottobre si alza presto, sale in macchina e si dirige verso la chiesa. Entra nello studio del pastore, il suo amico reverendo Dexter Bell, e con calma e determinazione gli spara e lo uccide.Da quel momento, l’unica cosa che Pete ripete a tutti, familiari, avvocati, uomini di giustizia, è “non ho niente da dire”. Qualunque sia stato il motivo del suo inconcepibile gesto non verrà svelato. Pete non ha paura della morte e viene giustiziato portando il suo segreto nella tomba, lasciando incredula l’intera comunità di Clanton.Ma perché l’ha fatto?In questo intenso romanzo, John Grisham accompagna il lettore in un incredibile viaggio colmo di suspense alla scoperta della sua verità, dagli Stati del Sud alla giungla delle Filippine durante la guerra degli americani contro i giapponesi, a un claustrofobico manicomio pieno di segreti fino all’aula del tribunale dove l’avvocato del protagonista cerca invano di salvarlo senza la sua collaborazione, mostrando gli effetti che può avere a lungo termine un crimine terribile e inspiegabile.
librimondadori.it

———————————————————————————————————————————————

Manzini Antonio
Fate il vostro gioco

Sellerio Editore Palermo, 2018
La memoria

 

Continua il racconto delle peripezie di un personaggio che vale la pena di conoscere: Rocco Schiavone, un coriaceo malinconico che evolve e cambia nel tempo, mentre lavora, ricorda, prova pietà e rabbia, sistema conti privati e un paio di affari. E in questo romanzo, duro, inquietante, ad altissima tensione, l’omicidio di un pensionato del casinò di Saint-Vincent lo spinge nel mondo della ludopatia e del gioco d’azzardo.
sellerio.it

———————————————————————————————————————————————

Mastrocola Paola
Leone

Einaudi, 2018
Supercoralli

 

Leone ha sei anni e ogni tanto, senza una ragione, si mette a pregare nei luoghi piú impensati. Lo fa perché ha paura, perché desidera, perché si sente solo? Sua madre, che non crede, continua a interrogarsi, mentre vive la sua vita frenetica di donna separata, tutta presa dal lavoro e dalle fatiche quotidiane. Leone prega, e le cose che chiede un po’ si avverano. Si sarebbero avverate comunque? E quanto conta il filo segreto che lega una nonna e un nipotino? L’unica certezza è che il mondo intorno cambia, e nessuno sarà piú com’era. Paola Mastrocola ha scritto un romanzo sul potere dirompente del credere in qualcosa. E noi lettori siamo chiamati a chiederci cosa sia questa preghiera ingenua e laica, questo gesto cosí spontaneo e naturale che riguarda tutti noi, al di là di qualsiasi fede. Quale sia l’essenza della magia che, a volte, sembra circondare le nostre vite.
einaudi.it

———————————————————————————————————————————————

Mauro Ezio
L’uomo bianco

Feltrinelli, 2018
Serie bianca

 

Dove comincia e dove finisce, come cambia la normalità italiana?
I malumori, tornatene al tuo Paese, i calci, i pugni, l’insofferenza. Pensiamo di essere rimasti uguali a noi stessi, mentre stiamo diventando attori individuali di un cambiamento collettivo. È una scala privata che scendiamo passo dopo passo, fino all’intolleranza. E proprio in quel momento, se guardiamo chi impugna il fucile, vediamo materializzarsi l’uomo bianco, ciò che certamente noi siamo ma che non ci siamo mai accontentati di essere.
Ma come è stato possibile regredire fino alla nostra identità biologica? Perché, abituati a dare la colpa di ogni cosa alla politica, non siamo neppure in grado di cogliere in questo rancore diffuso la sconfitta nostra, della cosiddetta società civile? Sono le domande a cui Ezio Mauro prova a rispondere in queste pagine che scavano fino all’osso della mutazione in atto e ci lasciano nudi e sgomenti davanti alla fragilità del costume collettivo. Una riflessione impeccabile sulle contraddizioni della democrazia italiana e di una politica azzerata che non sa trovare soluzioni né per la sicurezza degli uni né per la disperazione degli altri, nutrendo e nutrendosi di paura e rabbia.
Per scendere nell’inferno di questa trasformazione, Mauro si fa guidare e ci guida attraverso la più simbolica storia dell’Italia recente, che ha diviso il prima dal dopo: a Macerata, il 3 febbraio 2018, Luca Traini impugna una pistola e spara a caso contro tutte le persone di colore che incontra. È un gesto che non viene dal nulla ma, al contrario, si è avvalso di un clima di legittimazione strisciante, proprio di quel senso comune parallelo che si sta muovendo dentro di noi. Siamo sconfitti una volta per tutte quando il destino degli altri non ci interpella più: “Purché non qui da noi, finiscano dove vogliono, finiscano come possono, finiscano comunque. Purché finiscano”. Non era così, non lo permettevamo a noi stessi.Un’inchiesta sull’Italia di oggi, una riflessione radicalmente politica sulla mutazione culturale che sta travolgendo il Paese.
feltrinellieditore.it

———————————————————————————————————————————————

Murakami Haruki
L’assassinio del commendatore. Libro primo: idee che affiorano

Einaudi, 2018
Supercoralli

 

Un pittore che sa intuire i segreti dietro i volti delle persone che ritrae. Un quadro inquietante di un grande maestro ritrovato dopo decenni in un sottotetto. Una casa nel bosco circondata da strani vicini. E una campanella che inizia a suonare tra gli alberi nel cuore della notte… Dopo 1Q84, Murakami Haruki è tornato per ricordarci che, per quanto i tempi possano sembrare oscuri, sarà la forza delle nostre fragilità a salvarci.
einaudi.it

———————————————————————————————————————————————

Obama Michelle
Becoming. La mia storia

Garzanti libri, 2018
Saggi

 

Quando era solo una bambina, per Michelle Robinson l’intero mondo era racchiuso nel South Side di Chicago, dove lei e il fratello Craig condividevano una cameretta nel piccolo appartamento di famiglia e giocavano a rincorrersi al parco. È stato qui che i suoi genitori, Fraser e Marian Robinson, le hanno insegnato a parlare con schiettezza e a non avere paura. Ma ben presto la vita l’ha portata molto lontano, dalle aule di Princeton, dove ha imparato per la prima volta cosa si prova a essere l’unica donna nera in una stanza, fino al grattacielo in cui ha lavorato come potente avvocato d’affari e dove, la mattina di un giorno d’estate, uno studente di giurisprudenza di nome Barack Obama è entrato nel suo ufficio sconvolgendole tutti i piani. In questo libro, per la prima volta, Michelle Obama descrive gli inizi del matrimonio, le difficoltà nel trovare un equilibrio tra la carriera, la famiglia e la rapida ascesa politica del marito. Ci confida le loro discussioni sull’opportunità di correre per la presidenza degli Stati Uniti, e racconta della popolarità vissuta – e delle critiche ricevute – durante la campagna elettorale. Con grazia, senso dell’umorismo e una sincerità non comune, Michelle Obama ci offre il vivido dietro le quinte di una famiglia balzata all’improvviso sotto i riflettori di tutto il mondo e degli otto anni decisivi trascorsi alla Casa Bianca, durante i quali lei ha conosciuto meglio il suo Paese, e il suo Paese ha conosciuto meglio lei.
garzanti.it

———————————————————————————————————————————————

Pennac Daniel
Mio fratello

Feltrinelli, 2018
I narratori

 

“Non so niente di mio fratello morto, se non che gli ho voluto bene.  Sento moltissimo la sua mancanza, e tuttavia non so chi ho perso.  Ho perso il piacere della sua compagnia, la gratuità del suo affetto,  la serenità dei suoi giudizi, la complicità del suo senso dell’umorismo,  ho perso la quiete. Ho perso quel po’ di tenerezza che c’era ancora  al mondo. Ma chi ho perso?”   Daniel Pennac sorprende ancora una volta il lettore con un oggetto letterario estremamente originale e toccante che intreccia il celebre racconto di Melville, Bartleby lo scrivano, alle vicende di vita del fratello Bernard.   Poco tempo dopo la morte del fratello Bernard, Daniel Pennac allestisce una lettura scenica di un celebre racconto di Melville, Bartleby lo scrivano. Per il personaggio di Bartleby, lui e Bernard avevano la medesima predilezione. Alternando qui gli estratti del suo adattamento tea­trale di Bartleby e gli aneddoti su Bernard, ricordi affettuosi, divertenti o spietati, battute piene di humour e di lucidità, Daniel Pennac tratteggia il ricordo del fratello scomparso, vero e proprio complice, insostituibile compagno di vita. E al contempo mette in luce una singolare affinità tra i due personaggi. Come Bartleby, Bernard era sempre più incline a ritrarsi deliberatamente dalla vita sociale, a un rifiuto categorico di aggravare l’entropia. A questa testimonianza di affetto fraterno, Pennac affianca riflessioni appassionate sul teatro, la recitazione e le maschere sociali. Il tutto costituisce un singolare libro d’amo­re, insieme profondo, lucido e toccante.
lafeltrinelli.it

———————————————————————————————————————————————

Piccolo Francesco
L’animale che mi porto dentro

Einaudi, 2018
Supercoralli

 

Di quante cose è fatto un uomo? Sensibilità, ferocia, erotismo e romanticismo, debolezza, sete di potere. Ci vuole un certo coraggio per indagare la profondità del maschio, sempre che esista: non è detto che ci piaccia tutto quello che vedremo. In questo romanzo serio, divertente, spietato, Francesco Piccolo racconta, come solo lui sa fare, la vita di molti attraverso una sola.
einaudi.it

———————————————————————————————————————————————

Pif
… che Dio perdona tutti

Feltrinelli, 2018
I narratori

 

Con la sua inconfondibile voce, Pif esordisce nel romanzo con un’opera divertentissima che costringe il lettore a riconsiderare i rapporti che ci legano gli uni agli altri, il nostro comportamento quotidiano e le parole solidarietà, uguaglianza, verità. Arturo è un trentacinquenne, non ha ancora una fidanzata e fa l’agente immobiliare. Il suo principale obiettivo nella vita è mantenere immutato lo stato delle cose. Ha poche passioni che condivide con gli amici di sempre. La più importante e irrinunciabile è il cibo: famoso per la sua pignoleria gastronomica, gli amici spesso si fanno il segno della croce quando al ristorante è il suo turno di ordinare. Arturo ricambia la loro tolleranza, immolandosi come portiere per le partite di calcetto. Questa è la sua routine, fino al giorno in cui entra in scena Lei: la figlia del proprietario della pasticceria che fa le iris più buone di Palermo, il dolce preferito di Arturo. E in un istante diventa la donna dei suoi sogni. Sveglia, intraprendente, molto cattolica, Lei sulla religione ha la stessa pignoleria di Arturo sui dolci. È proprio così che lui la conquista, sostituendo l’uomo che ha il compito di interpretare Gesù durante una Via Crucis. Quel giorno è per Arturo un vero calvario, perché durante il tragitto si accorge di avere dimenticato qualsiasi nozione della religione cattolica e sbaglia tutto, dando vita a una rappresentazione ai limiti del blasfemo. Ciò nonostante, Lei si innamora e per un periodo felice i due stanno insieme, senza che leisi accorga della sua indifferenza religiosa né, tanto meno, senza che Arturo la confessi… Questo precario equilibrio, fatto di verità non dette e risposte liturgiche mezzo inventate e mezzo bofonchiate, non può durare: quando Lei si accorge della freddezza cattolica del compagno, la loro vita di coppia esplode. Per qualche giorno lui para i colpi, ma poi, un po’ per sfinimento e un po’ per provocazione, decide di applicare alla lettera le regole e gli insegnamenti del cris
lafeltrinelli.it

———————————————————————————————————————————————

Rampini Federico
Quando inizia la nostra storia

Mondadori, 2018
Strade blu

 

Che cosa lega l’invenzione della stampa moderna (Gutenberg) nel 1450, la Riforma protestante di Lutero e quel primo esperimento di globalizzazione che furono le grandi esplorazioni navali? È possibile paragonare Facebook o Instagram alle altre rivoluzioni della comunicazione? Che distanza c’è tra quella Età del Caos che chiamiamo Rinascimento, i suoi Savonarola, e i populismi di oggi? E perché la riscoperta dello Stato-nazione ci sembra un regresso, mentre con la Pace di Vestfalia fu un approdo di stabilità?

Dopo il successo di Le linee rosse, in cui ha guidato i lettori alla decifrazione del mondo attuale usando le mappe, Rampini applica lo stesso metodo alla storia, giocando con alcune date-chiave per fare luce sui sorprendenti legami tra eventi epocali del passato e il nostro presente.
librimondadori.it

———————————————————————————————————————————————

Roth Philip
Perchè scrivere? Saggi, conversazioni e altri scritti 1960-2013

Einaudi, 2018
Frontiere einaudi

 

«Eccomi qui». Questa volta non è la battuta di uno dei suoi personaggi, ma è Philip Roth in persona che promette di concedersi, senza il filtro della finzione, attraverso la sua produzione saggistica. In Perché scrivere? Roth sceglie conversazioni, appunti di lettura, ricordi, lettere che dialogano incessantemente con la sua narrativa – e ne accolgono qui e là l’incursione. Tra sassolini nella scarpa e chiacchiere con amici d’eccezione, riflessioni lucide e discorsi appassionati, in queste pagine ritorna il Philip Roth di sempre. E come sempre unico.
einaudi.it

———————————————————————————————————————————————

Zerocalcare
Scavare fossati-nutrire coccodrilli.

Bao Publishing, 2018
I narratori

 

Il catalogo della grande mostra di Zerocalcare al MAXXI di Roma (10 novembre 2018 – 10 marzo 2019) è stato curato da BAO e contiene quattro storie a fumetti mai stampate prima, testi critici di Claudio Calia, Francesca Romana Elisei, Oscar Glioti e Loredana Lipperini, oltre a centinaia di disegni rari o mai visti, che ripercorrono oltre quindici anni di vita e lavoro dell’artista di Rebibbia. Un libro importante, per la storia personale di un autore e per un pezzo di Storia recente, presentato nello stesso formato di Macerie prime e reso imprescindibile da una cronologia 1999-2018 (scritta da Oscar Glioti) che contestualizza Zerocalcare con una precisione mai raggiunta prima negli scritti su di lui.
baopublishing.it

 

torna su

———————————————————————————————————————————————


Film e documentari in dvd: le novità

Avengers. Infinity war
regia di Joe Russo, Anthony Russo; principali interpreti: Robert Downey jr., Chris Hemsworth
film del 2018, prod. Stati Uniti
durata: 143 min.
genere: fantascienza

 

Come un gatto in tangenziale
regia di Riccardo Milani; principali interpreti: Paola Cortellesi, Antonio Albanese
film del 2017, prod. Italia
durata: 95 min.
genere: commedia

 

Il diritto di uccidere
regia di Gavin Hood; principali interpreti: Helen Mirren, Aaron Paul
film del 2015, prod. Gran Bretagna
durata: 98 min.
genere: thriller, azione

 

Il domani tra di noi
regia di Hany Abu-Assad; principali iKate Winslet, Idris Elba
film del 2017, prod. Stati Uniti
durata: 107 min.
genere: azione

 

Downsizing
regia di Alexander Payne; principali interpreti: Matt Damon, Christoph Waltz
film del 2017, prod. Stati Uniti
durata: 130 min.
genere: commedia

 

Escobar. Il fascino del male
regia di Fernando León de Aranoa; principali interpreti: Javier Bardem, Penelope Cruz
film del 2017, prod. Spagna Bulgaria
durata: 106 min.
genere: drammatico

 

Final portrait
regia di Stanley Tucci; principali interpreti: Geoffrey Rush, Armie Hammer
film del 2017, prod. Gran Bretagna
durata: 86 min.
genere: biografico

 

Finché c’è prosecco c’è speranza
regia di Antonio Padovan; principali interpreti: Giuseppe Battiston, Teco Celio
film del 2017, prod. Italia
durata: 101 min.
genere: thriller

 

Game night. Indovina chi muore stasera?
regia di John Francis Daley, Jonathan Goldstein; principali interpreti: Jason Bateman, Rachel McAdams
film del 2018, prod. Stati Uniti
durata: 95 min.
genere: azione, commedia

 

Lady Bird
regia di Greta Grewig; principali interpreti: Saoirse Ronan, Laurie Metcalf
film del 2017, prod. Stati Uniti
durata: 91 min.
genere: commedia

 

Manifesto
regia di Julian Rosefeldt; principali interpreti: Cate Blanchett, Erika Bauer
film del 2015, prod. Australia Germania
durata: 98 min.
genere: drammatico

 

Napoli velata
regia di Ferzan Ozpetek; principali interpreti: Giovanna Mezzogiorno, Alessandro Borghi
film del  2017, prod. Italia
durata: 107 min.
genere: drammatico

 

Natale a Londra
regia di Volfango De Biasi; principali interpreti: Paolo Ruffini, Nino Frassica
film del 2016, prod. Italia
durata: 95 min.
genere: commedia

 

Nella tana dei lupi
regia di Christian Gudegast; principali interpreti: Gerard Butler, Pablo Schreiber
film del 2018, prod. Stati Uniti
durata: 134 min.
genere: azione

 

Oltre la notte
regia di Fatih Akin; principali interpreti: Diane Kruger, Denis Moschitto
film del 2017, prod. Germania Francia
durata: 102 min.
genere: drammatico

 

Pacific Rim. La rivolta
regia di Steven S. DeKnight; principali interpreti: John Boyega, Scott Eastwood
film del 2018, prod. Stati Uniti
durata: 106 min.
genere: azione

 

The party
regia di Sally Potter; principali interpreti: Timothy Spall, Kristin Scott Thomas
film del 2017, prod. Regno Unito
durata: 71 min.
genere: commedia

 

Il prigioniero coreano
regia di Kim Ki-Duk; principali interpreti: Ryoo Seung-Bum, Lee Won-Geun
film del 2016, prod. Corea del Sud
durata: 108 min.
genere: drammatico

 

Una questione privata
regia di Paolo Taviani, Vittorio Taviani; principali interpreti: Luca Marinelli, Lorenzo Richelmy
film del 2017, prod. Italia Francia
durata: 80 min.
genere: drammatico

 

A quiet place
regia di John Krasinski; principali interpreti: John Krasinski, Emily Blunt
film del 2018, prod. Stati Uniti
durata: 87 min.
genere: horror

 

Ready player one
regia di Steven Spielberg; principali interpreti: Tye Sheridan, Olivia Cooke
film del 2018, prod. Stati Uniti
durata: 134 min.
genere: azione, fantascienza

 

Sieranevada
regia di Cristi Puiu; principali interpreti: Mimi Branescu, Judith State
film del 2016, prod. Francia, Romania, Bosnia-Erzegovina
durata: 173 min.
genere: commedia

 

La stanza delle meraviglie
regia di Todd Haynes; principali interpreti: Oakes Fegley, Julianne Moore
film del 2017, prod. Stati Uniti
durata: 112 min.
genere: drammatico, avventura

 

La terra dell’ abbastanza
regia di Fabio D’Innocenzo, Damiano D’Innocenzo; principali interpreti: Andrea Carpenzano, Matteo Olivetti
film del 2018, prod. Italia
durata: 91 min.
genere: drammatico

 

Tonya
regia di Craig Gillespie; principali interpreti: Margot Robbie, Allison Janney
film del 2017, prod. Stati Uniti
durata: 115 min.
genere: biografico

 

La truffa dei Logan
regia di Steven Soderbergh; principali interpreti: Channing Tatum, Adam Driver
film del 2017, prod. Stati Uniti
durata: 114 min.
genere: commedia

 

L’uomo sul treno
regia di Jaume Collet-Serra; principali interpreti: Liam Neeson, Vera Farmiga
film del 2018, prod. Stati Uniti
durata: 100 min.
genere: thriller

 

Il vegetale
regia di Gennaro Nunziante; principali interpreti: Fabio Rovazzi, Luca Zingaretti
film del 2018, prod. Italia
durata: 84 min.
genere: commedia

 

Vengo anch’io
regia di Corrado Nuzzo, Maria Di Biase; principali interpreti: Corrado Nuzzo, Maria Di Biase
film del 2017, prod. Italia
durata: 87 min.
genere: commedia

 

———————————————————————————————————————————————

Per sapere se i dvd che ti interessano sono disponibili consulta il catalogo on line della biblioteca.

Liste dei dvd della biblioteca * ultimo aggiornamento 06.2015

 

torna su

ultima modifica 17.01.2019