Green pass in biblioteca

Nel rispetto delle disposizioni contenute nel Decreto Legge n. 105 del 23 luglio 2021, si comunica che da venerdì 6 agosto 2021, per accedere alle attività che comportano una sosta prolungata in biblioteca (studio, consultazione, ricerche, uso delle postazioni PC, lettura dei periodici) sarà necessario esibire la certificazione verde COVID-19 (green pass) in formato digitale oppure cartaceo.

Il personale della biblioteca è tenuto a verificare la validità del green pass, tramite lettura del QR code presente sulla certificazione, e anche il nome, il cognome e la data di nascita dell’intestatario. Nessun altro dato personale contenuto nel green pass sarà visibile al personale.
Inoltre potrà essere richiesto agli utenti un documento di identità per verificare la corrispondenza dei dati anagrafici.

Sono esentati dall’obbligo di esibire il green pass i minori di 12 anni e le persone che, per motivi sanitari, sono escluse dalla campagna vaccinale; queste ultime dovranno esibire il certificato medico relativo all’esenzione e un documento di identità.

Temporaneamente il green pass non sarà richiesto per il prestito e la restituzione.